COPYRIGHT

Il materiale pubblicato è COPERTO da COPYRIGHT. VIETATA qualsiasi riproduzione intera o parziale senza l'Esplicito consenso da parte dell'Autore e la Citazione dello stesso.

domenica 8 gennaio 2012

IL GIARDINO DELLA VITA





“Ogni essere umano, nel corso della propria esistenza,
può adottare due atteggiamenti:
costruire o piantare.
I costruttori possono passare anni impegnati nel loro compito,
ma presto o tardi concludono quello che stavano facendo.
Allora si fermano,
e restano lì, limitati dalle loro stesse pareti.
Quando la costruzione è finita,
la vita perde di significato.
Quelli che piantano
soffrono con le tempeste e le stagioni,
raramente riposano.
Ma, al contrario di un edificio,
il giardino non cessa mai di crescere.
Esso richiede l’attenzione del giardiniere,
ma, nello stesso tempo, g
li permette di vivere
come in una grande avventura.”


Paulo Coelho

Foto Autore: Katia Verza Sulleormedellupo


Le immagini sono coperte da COPYRIGHT
VIETATO qualsiasi tipo di utilizzo senza
l'Esplicito consenso da parte dell'Autore
e la Citazione dello stesso.

Nessun commento:

Posta un commento

SEMPRE DA RICORDARE

Il giorno più bello? Oggi.
L'ostacolo più grande? La paura.
La cosa più facile? Sbagliarsi.
L'errore più grande? Rinunciare.
La radice di tutti i mali? L'egoismo.
La distrazione migliore? Il lavoro.
La sconfitta peggiore? Lo scoraggiamento.
I migliori professionisti? I bambini.
La felicità più grande? Essere utile agli altri.
Il mistero più grande? La morte.
Il difetto peggiore? Il malumore.
La persona più pericolosa? Quella che mente.
Il sentimento più brutto? Il rancore.
Il regalo più bello? Il perdono.
L'accoglienza migliore? Il sorriso.
La medicina migliore? L'ottimismo.
La soddisfazione più grande? Il dovere compiuto.
La forza più grande? La fede.
La cosa più bella al mondo? L'amore.

Madre Teresa