FOTOGRAFANDO ...la VITA by KATIA VERZA

FOTOGRAFANDO ...la VITA by KATIA VERZA

Il materiale pubblicato è COPERTO da COPYRIGHT. VIETATA qualsiasi riproduzione intera o parziale senza l'Esplicito consenso da parte dell'Autore e la Citazione dello stesso.

mercoledì 2 maggio 2018

LA SPEZIA, SAN TERENZIO, LERICI, TELLARO VISTI DAL MARE... A BORDO DELLA BLUE DREAM

Navigando per il Golfo di La Spezia





Chi è padrone del mare, è padrone della terra.





Chi ha da navigar guardi il tempo.





Con fuoco, vento e mare c'è poco da scherzare. 





Un'ora di buon porto fa scordare cento anni di sfortuna.





Non si vende il pesce ch'è ancor in mare.






Pochi sono gli uomini che possano dare del tu al Mare... Quei pochi non glielo danno.





Barca rotta, marinaio scapolo.





Meglio essere proprietari di un guscio di noce che comandanti di una nave a vapore.





Ci sono tre tipi di uomini: i vivi, i morti e quelli che vanno per mare.







Meglio chiamar gli osti in terra che i santi in Mare.











Ognun sa navigar quando è buon vento.










Autore Foto: Katia Verza
Le immagini sono COPERTE da COPYRIGHT
VIETATA qualsiasi riproduzione intera o parziale senza l'ESPLICITO consenso da parte dell' utore e la citazione dello stesso.

mercoledì 21 marzo 2018

DALLA TERRA AL MARE A BORDO DELLA BLUE DREAM - GOLFO DELLA SPEZIA







Lenta e rosata sale su dal mare
la sera di Liguria, perdizione
di cuori amanti e di cose lontane.
Indugiano le coppie nei giardini,
s’accendon le finestre ad una ad una
come tanti teatri.
Sepolto nella bruma il mare odora.
Le chiese sulla riva paion navi
che stanno per salpare.
(Vincenzo Cardarelli)





La vera pace di Dio comincia in qualunque luogo
che sia mille miglia distante dalla terra più vicina.
(Joseph Conrad)





Evviva le navi! Con il loro ansimare, scuotere, sospirare; con il loro gioire delle carezze delle onde, con il loro godere nell’amplesso del mare, le navi sono a misura d’uomo. Teniamole in vita come una prova d’amore. Usiamole per far felici gli ultimi romantici. Usiamole per salvare i depressi! Facciamo viaggiare sulle navi chi non sopporta più il peso della vita, chi non vede ragione per tirare
avanti, chi si sente soffocare, e risparmieremo quintali di pasticche
(Tiziano Terzani)







Una nave in darsena, circondata dalle banchine e dai muri, ha l’apparenza di una prigioniera che medita sulla libertà, con la tristezza di uno spirito libero, messo a freno.
(Joseph Conrad)







Possiamo essere giunti fin qui su navi diverse ma, ora, siamo tutti sulla stessa barca.
(Marthin Luther King)






La medesima acqua può sostenere o affondare una nave.
(Proverbio cinese)




 











Foto Autore: Katia Verza
Le immagini sono COPERTE da COPYRIGHT
VIETATO qualsiasi utilizzo intero o parziale senza l'ESPLICITO CONSENSO e citazione da parte dell'Autore.

SEMPRE DA RICORDARE

Il giorno più bello? Oggi.
L'ostacolo più grande? La paura.
La cosa più facile? Sbagliarsi.
L'errore più grande? Rinunciare.
La radice di tutti i mali? L'egoismo.
La distrazione migliore? Il lavoro.
La sconfitta peggiore? Lo scoraggiamento.
I migliori professionisti? I bambini.
La felicità più grande? Essere utile agli altri.
Il mistero più grande? La morte.
Il difetto peggiore? Il malumore.
La persona più pericolosa? Quella che mente.
Il sentimento più brutto? Il rancore.
Il regalo più bello? Il perdono.
L'accoglienza migliore? Il sorriso.
La medicina migliore? L'ottimismo.
La soddisfazione più grande? Il dovere compiuto.
La forza più grande? La fede.
La cosa più bella al mondo? L'amore.

Madre Teresa