COPYRIGHT

Il materiale pubblicato è COPERTO da COPYRIGHT. VIETATA qualsiasi riproduzione intera o parziale senza l'Esplicito consenso da parte dell'Autore e la Citazione dello stesso.

giovedì 7 luglio 2011

RIFLESSIONE .... GUARDANDOSI DENTRO... E LASCIARE UN IMPRONTA DI NOI SU QUESTA TERRA...




Non mi interessa cosa fai per vivere...
Voglio sapere quello che desideri ardentemente e se osi sognare quello che il tuo cuore brama…


Vorrei ritrovare i miei sogni, e viverli ardentemente ...

Non mi interessa quanti anni hai, voglio sapere se ti renderesti ridicolo per amore ,per i tuoi sogni, per l’avventura di esistere.

Si mi renderei ridicola 1000 volte e poi ancora per quello che amo ...

Non mi interessa quanti pianeti quadrano la tua luna, voglio sapere se hai toccato il centro della tua sofferenza ,se i tradimenti della vita ti hanno aperto o se ti hanno accartocciato e chiuso per paura di altro dolore….

Si, ho toccato il centro della mia sofferenza..
Si i tradimenti della vita hanno soffocato la mia vita.... tanto da non permettermi di viverla con serenità....


Voglio sapere se puoi stare col dolore mio o tuo, senza muoverti per nasconderlo, logorarlo o ripararlo….

Si, posso vivere il mio o tuo dolore senza cercare di nasconderlo...solo così lo si può sconfiggere...guardandolo negli occhi..

Voglio sapere se puoi stare con la gioia, mia o tua, se puoi danzare selvaggiamente E lasciare che l’estasi ti riempia fino alla punta delle dita di mani e piedi Senza avvertirci di stare attenti, di essere realistici o di ricordarci I limiti dell’essere umani…

Non sono mai stata tanto felice da perdere il controllo, sempre vigile e attenta... forse questo è il peccato più grande della mia vita ....

Voglio sapere se puoi vedere la bellezza anche se non è bello ogni giorno, e se puoi scaturire la tua vita dalla presenza di dio.

Si posso vedere la bellezza anche se il giorno è buio...
anche se a volte il buio mi ingoia...


Voglio sapere se puoi vivere col fallimento, il tuo ed il mio e sapere di stare Ancora sulla riva di un lago e gridare alla luna argentea “si!”

La mia vita molte volte è stata un fallimento, ma ho sempre cercato la forza di rialzarmi... e camminare a testa alta per rivedere la bellezza della luna... e gridargli "Si".

Non mi interessa dove vivi o quanti soldi hai, voglio sapere se riesci ad alzarti dopo una notte di dolore e disperazione consumata fino all’osso e fare ciò che deve essere fatto per i bambini.

Si, la disperazione è il motore della mia vita...ed è quella forza che mi spinge a cercare la pace...

Non mi interessa sapere chi sei o come sei giunto qui. Voglio sapere se staresti al centro del fuoco con me senza indietreggiare…

Si, per chi amo, starei 1000 volte e poi ancora nel fuoco.. senza preoccuparmi di bruciare...

Non mi interessa sapere dove o cosa o con chi hai studiato. Voglio sapere se puoi stare solo con te stesso, e se veramente Ami la compagnia che tieni a te stesso nei momenti vuoti….

Si posso vivere da sola con me stessa...
La solitudine spesso è stata amica mia..e insieme a lei ho fantasticato avventure incredibili, vivendo in un mondo parallelo fatto di favole e lieto fine...




Orian Mountain Dreamer Capo degli Oglala Sioux ( Nativi Americani )

Foto Autore: Katia Verza immagine coperta da COPYRIGHT
VIETATO qualsiasi tipo di utilizzo senza il consenso da parte dell'Autore stesso.

Nessun commento:

Posta un commento

SEMPRE DA RICORDARE

Il giorno più bello? Oggi.
L'ostacolo più grande? La paura.
La cosa più facile? Sbagliarsi.
L'errore più grande? Rinunciare.
La radice di tutti i mali? L'egoismo.
La distrazione migliore? Il lavoro.
La sconfitta peggiore? Lo scoraggiamento.
I migliori professionisti? I bambini.
La felicità più grande? Essere utile agli altri.
Il mistero più grande? La morte.
Il difetto peggiore? Il malumore.
La persona più pericolosa? Quella che mente.
Il sentimento più brutto? Il rancore.
Il regalo più bello? Il perdono.
L'accoglienza migliore? Il sorriso.
La medicina migliore? L'ottimismo.
La soddisfazione più grande? Il dovere compiuto.
La forza più grande? La fede.
La cosa più bella al mondo? L'amore.

Madre Teresa